L’associazione di promozione sociale senza fini di lucro, basata sul lavoro-volontario delle socie professioniste specializzate, che gestiscono in via esclusiva il servizio di contrasto alla violenza di genere. Nello specifico si  rivolgono a donne che vivono o hanno vissuto situazioni di maltrattamenti, violenza e abusi e offre informazioni, accoglienza, consulenza e sostegno nel percorso di uscita dalla violenza e reinserimento sociale rispettandone la personale autodeterminazione, garantendo massima riservatezza ed anonimato.L’Associazione attualmente gestisce tre sportelli d’ascolto per donne in difficoltà e vittime di violenza:

q  a Catanzaro in Via Alberghi n.3

q  a Tropea in Via Campo Inferiore n.2

q   a Chiaravalle Centrale presso la Casa della Salute

q    a Parghelia in Via Trento

 

In particolare il centro antiviolenza offre i seguenti servizi:

    -            ascolto telefonico (H24);

    -            colloqui di accoglienza  e di sostegno;

    -            intermediazione culturale;

    -            analisi della domanda con esplicitazione dei bisogni;

    -            consulenza professionale ed assistenza legale;

    -            consulenza professionale ed assistenza psicologica;

    -            ri-progettazione dei percorsi personali e di gruppo di elaborazione del trauma;

    -            ideazione e realizzazione di un progetto individuale;

    -            orientamento al lavoro e reinserimento lavorativo;

    -            attivazione di interventi di rete e degli interventi nell’emergenza con i servizi territoriali (scuole, ospedali, consultori, Forze dell’Ordine, ecc.) e con le istituzioni (Comune, Regione, Provincia, Tribunale dei Minori, Tribunale Civile e Penale).

 

ATTIVITÀ: LA “ RETE”

    -            Aderisce a convenzioni nazionali ed i internazionali (CEDAW, PROGETTO STREGA, OSSERVATORIO NAZIONALE, D.I.R.E. ONE BILLION RISING);

    -            Corsi di formazione agli operatori professionali che si trovano a contatto con donne e minori vittime di violenza (medici di pronto soccorso, ginecologi, infermieri, ostetriche, educatori, assistenti sociali, operatori socio-sanitari, forze dell’ordine, ecc);

    -            Campagne di sensibilizzazione e di prevenzione finalizzate al contrasto di ogni forma di discriminazione, violenza di genere;

    -            Organizza a seminari, convegni, workshop in relazione alla propria mission;

    -            Interventi nelle scuole, nelle parrocchie, per sensibilizzare alla parità fra uomo e donna( Violenza di genere, Stalking, Bullismo, ecc);

    -            Segretariato sociale;

    -            Collabora con i Centri Antiviolenza Nazionali (Dire, Differenza Donna Ong, Centro Calabrese di Solidarietà - Casa Rifugio  “MONDO ROSA”, Centro  “AIUTO DONNA”, ecc);

    -            Adesione al Coordinamemento  Centri Antiviolenza Regionali, costituitasi al fine di ed implementare il lavoro della rete nella promozione di interventi di sensibilizzazione e prevenzione in merito al problema della violenza di genere.

    -            Adesione al “Percorso Rosa Bianca”  presso l’Azienda Ospedaliera di Catanzaro, promosso dalla Prefettura di Catanzaro, in collaborazione con la Regione Calabria, il Comune di Catanzaro, la Provincia di Catanzaro, i centri antiviolenza; il settore socio-sanitario (Asp, aziende ospedaliere, pronto soccorso, servizi sociali territoriali, consultori), il settore giudiziario (forze dell’ordine e istituzioni giudiziarie), gli organismi di parità, gli  ordini professionali, le  associazioni terzo settore;

    -            Partecipa al Tavolo Tecnico Regionale Antiviolenza;

    -            Dalla lotta ai racket delle prostituzione coatta;